Logo bennobarthaward

fondazione
benno barth

Già nel corso della sua vita Benno Barth ha espresso il desiderio di istituire una fondazione. Viveva solo e non aveva discendenti.Nelle sue ultime volontà ha disposto che le sue proprietà immobiliari, il suo patrimonio e gli introiti risultanti fossero trasferiti a una fondazione di pubblica utilità.

Uno degli scopi della Fondazione é quello di sostenere i bisognosi nelle immediate vicinanze di Bressanone, senza distinzione di razza, origine o religione, e questo sostegno dovrebbe essere „il più anonimo possibile e preferibilmente a beneficio di colore che difficilmente ricevono aiuto“. (Benno Barth)

Un ulteriore scopo della Fondazione é la promozione di giovani artisti contemporanei in Alto Adige, sia nella produzione di opere che nel finanziamento di viaggi, il tutto in conformità con gli statuti e le relative disposizioni di leggi ivi contenute.  

La fondazione benno barth onlus è stata istituita il 19/12/2007. La sua sede si trova in via Fienili, 12 al piano interrato, dove sono anche conservati i materiali d’archivio e la collezione dei libri del fondatore. 

I membri del Consiglio di Fondazione sono Filippa Barth (Presidente), Ivo Barth, Anna Barth, Brigitte Gasser, Josef Pichler, Marion Piffer Damiani. Il Consiglio di vigilanza è formato da Richard Burchia, Josef Prader, Peter Winkler.

Benno Barth

(1962-2007)

Freeman house example
Freeman house example

Benno Barth è nato il 7 maggio 1962 a Bressanone, ha studiato ingegneria civile a Vienna e dal 1992 ha lavorato come progettista presso il proprio studio a Bressanone. È stato docente presso l'Accademia di Design e di seguito presso la Facoltà di Design e Arti della Libera Università di Bolzano. Il fulcro dei suoi interessi erano la forma e il design- dal più piccolo oggetto quotidiano allo stadio sportivo, e in questo contesto anche la tutela del territorio, l'arte contemporanea e la letteratura, in particolare la poesia. Nel suo modo impegnato, critico e sensibile ha partecipato attivamente a dibattiti concernenti tematiche dell'urbanistica contemporanea come anche questioni socio-politiche. Benno Barth è deceduto l'11 maggio 2007 a seguito di una grave malattia.

Cute arrow to turn on top of the page